..: PIGNO :..

..: Home :.. ..: Chi sono :....: Foto :.. ..: Progetti :.. ..: Links :..

Chi Sono? Sono nato nel 1981 a Gattinara in provincia di Vercelli.
I miei primi scatti risalgono al 2000. In quel periodo per me la fotografia era una via di mezzo tra il cercare di rappresentare artisticamente la natura e un mezzo per ricordare eventi belli della mia vita.

Il 2006 fu l'anno del passaggio dal mondo delle compatte alle reflex digitali. In quell'anno mi iscrissi al circolo fotografico "Le Rive Rosse" e incontro di amico delle superiori (Salvatore) molto appassionato di caccia fotografica. Condividendo la mia passione con altre persone migliorai molto dal punto di vista tecnico e inizia ad amare anche io la fotografia naturalista. Assieme al mio amico visitai diversi parchi e 'zoo' del nord Italia, della Svizzera e frequentai anche un workshop in Camargue e uno Germania. Per me la fotografia era diventata un modo per cercare di trasmettere le emozioni che vivevo fotografando la vita degli animali.

Nel 2008 entrai per caso nel ex Manicomio di Vercelli e rimasi molto colpito e affascinato da quel posto, tanto che ritornai a visitarlo a fotograrlo per diversi weekend. Durante le mie visite spesso fui accompagnato da una psichiatra del centro diurno di Vercelli che mi spiego' cos'erano i Manicomi e cosa succedeva all'interno. Le sue parole mi colpirono molto e iniziai ad interessarmi al mondo dei Manicomi leggendo libri e guardando film e infine realizzando un diaporama e organizzando, in occasione dei festeggiamenti per i 30 anni della legge Basaglia, due mostre fotografiche sul ex Manicomio. La fotografia per me ora e' diventata non solo un modo per trasmettere emozioni ma anche uno strumento per ricordare il passato.

Ora i soggetti delle mie foto sono spesso le meraviglie del nostro patrimonio architettonico e storico come: signorili ville ottocentesche, castelli, industrie dei primi del '900, borghi e colonie abbandonate nel dopoguerra, ex manicomi.

Oltre a fotografare cerco, tramite la rete e chidendo informazioni a persone del posto, di scoprire la storia di questi luoghi e, quando non ci riesco, chiudo gli occhi e cerco di immaginarmi come potevano essere queste strutture prima che venissero abbandonate.
Contatti: marc0@pigno.it

- © PIGNO 2009 -